Ti dico dell’amore

Le canzoni di Valter arrangiate ed eseguite da Giulio Carmassi con la direzione artistica di Marco Morandi

TI DICO DELL’AMORE

Voce: Valter e NenaBlack

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Ti dico dell’amor, di quel che ti può fare.

E di tutto il casino che ti può combinare

Come una canna al vento in mezzo al temporale

può scuotere la vita, l’amore può far male.

 

Pari a una  malattia dovrebbe far paura

ché ottenebra il giudizio e confonde la misura

e che tra il bene e il male non fa distinguer più

così tra il bene e il male  puoi perderti anche tu.

 

Non ha oggettività, non è la realtà,

è solo una finzione, è un gioco

e non ti basteran le lacrime

se affidi la tua vita al gioco.

È inutile inseguire la felicità,

è il senso del dovere che il mondo fa girar

e il tempo passa e non ritorna,

non lo sprecare, non ritorna.

Ma tu non sei più qui,

la mente tua non c’è,

non vuoi sentire quello che ti dico

e con monotonia ti ripeti così:

” Che altro c’è, che altro ho,

che altro per dare un senso alla mia vita.

Altro non c’è, altro non ho,

nient’altro per restare qui.”

 

L’amore è turbamento, l’amore è gelosia,

è dubbio ed è tormento: l’amore è la pazzia.

è un prendersi in possesso, è un darsi in schiavitù,

è incatenarsi insieme per non lasciarsi più.

È fuga dal buon senso, rifiuto alla ragione,

fidare ciecamente in una sensazione

giocandosi la vita e la reputazione,

l’onore e la carriera,  l’eterna dannazione.

 

Non ha oggettività, non è la realtà,

è solo una finzione, un gioco.

Ma tu non sei più qui,

la mente tua non c’è,

non vuoi sentire quello che ti dico

e con monotonia ti ripeti così:

” Che altro c’è, che altro ho,

che altro per dare un senso alla mia vita.

Altro non c’è, altro non ho,

nient’altro per restare qui.”

 

E quando prende amore non c’è porto sicuro:

non conta più il passato, non conta più il futuro.

L’amore è una sirena che canta al tuo battello,

ti può fare morire anche se sembra bello.

L’amor non è certezza, l’amore è fantasia,

non offre sicurezza, non offre garanzia

e al viver quotidiano non toglie la fatica

e imbroglia e non dipana i nodi della vita.

 

Ma poi cos’è l’amore, è un’alterazione,

la voglia di donarsi, è un sogno, un’illusione,

l’inconscia proiezione di due desideri,

l’affermazione assurda che i sogni sono veri.

L’amore è un batter d’ali, è il sole in pieno inverno,

Prometeo che sfida l’ordinamento eterno,

la mente che si esalta, il cuor che si scompone

e batte troppo forte: è solo un’emozione.

 

penis growth